Che cos’è una Vacanza Assistita per anziani?

Familydea Blog
vacanza assistita per anziani

La vacanza assistita per anziani è la risposta per chi cerca una soluzione di assistenza estiva per se stessi e per i propri cari.

Con la stagione estiva, scegliere una vacanza assistita può essere una valida opportunità di sostituzione del personale badante che deve andare in ferie e un’occasione per i caregiver familiari di prendersi un periodo di pausa, dopo aver prestato aiuto al proprio caro durante tutto l’anno. Concedersi una pausa significa recuperare non solo per sé stessi ma anche per la persona anziana: forza fisica e resistenza psicologica sono alla base delle risorse necessarie da mettere in campo quando si assiste qualcuno.

Per una buona vacanza assistita, è necessario individuare strutture specializzate in grado di offrire soggiorni con soluzioni personalizzate e adeguate al grado di autosufficienza della persona anziana. Infatti, per una vacanza su misura è importante valutare in primis il grado di autosufficienza della persona coinvolta.

Caratteristiche di qualità di una vacanza assistita per anziani Autosufficienti

La vacanza assistita per anziani autosufficienti è un’opportunità per chi voglia beneficiare di un periodo di ferie in piena sicurezza e limitando ogni rischio. In questo caso, alcune caratteristiche delle strutture dedicate al soggiorno hanno parametri fondamentali:

  • essere in prossimità di aree verdi, farmacie e attività commerciali così da consentire una certa autonomia degli ospiti;
  • piena accessibilità degli spazi con le zone reception, ristorante, camere private e gli spazi comuni comunicanti, privi di barriere architettoniche o, in alternativa, dotate di dispositivi per superarle con facilità come pedane, montascale, ascensori per i piani superiori con comandi semplificati, accessi facilitati;
  • camere con dispositivi di emergenza in prossimità del letto e all’interno del bagno per contattare il personale della struttura;
  • bagni “in sicurezza” con tappetini antiscivolo, maniglie di sostegno, docce con entrata facilitata;
  • servizi dedicati come servizio nella stanza, servizio di transfer interno o taxi con convenzione;
  • menù personalizzabili in base alle esigenze dell’anziano (dieta per diabete, ipertensione o allergia alimentare).

Se l’ospite ha problemi di deambulazione o si sposta con la sedia a ruote, è indispensabile verificare che:

  • tutte le aree abbiano accessibilità al 100%;
  • le stanze e i bagni abbiano sufficiente spazio di manovra;
  • che sia sempre in loco personale qualificato pronto all’intervento in caso di guasti e urgenze.

Caratteristiche di qualità di una vacanza assistita per anziani Non autosufficienti

La vacanza assistita per anziani non autosufficienti richiede maggiori attenzioni, non solo rispetto alla struttura, ma anche riguardo ai servizi di assistenza per la persona che necessita di continuità di cure.

Le strutture predisposte devono poter offrire:

  • supporto per le persone con difficoltà a deambulare;
  • personale paramedico per la somministrazione delle terapie su base giornaliera;
  • percorsi di riabilitazione;
  • diete studiate su misura;
  • accompagnamento alle visite con personale specializzato.

L’accoglienza deve tener in considerazione i diversi deficit (visivi, deambulatori, cognitivi, ecc..) che accomunano le persone anziane e deve disporre di personale di accompagnamento qualificato.

In Italia, sono molte le strutture che si stanno predisponendo a questo tipo di offerta e le realtà come B&C Travel che si sono specializzate nell’organizzazione di questi pacchetti vacanza. Se vuoi saperne di più cerca tra

le offerte di Vacanza Assistita per questa Estate 2019

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento