Pulizia delle grondaie fai da te

Familydea Blog

Per garantire la sicurezza della nostra abitazione ed evitare spiacevoli inconvenienti, una corretta manutenzione interna ed esterna è fondamentale. Tra gli interventi che è consigliabile eseguire con una certa regolarità vi è senz’altro il controllo e la pulizia delle grondaie.

Pulire la grondaia è un’operazione che andrebbe eseguita ogni anno, preferibilmente a fine estate, per assicurare il corretto defluire dell’acqua piovana attraverso la rimozione di foglie, rametti o altri depositi di sporcizia che alla lunga potrebbero comportare il danneggiamento della grondaia e dei canali di scolo.

Se si è certi di poter lavorare in totale sicurezza, si può optare per un intervento autonomo altrimenti è opportuno rivolgersi ad un professionista.

Pulire la grondaia in 5 passi

Ecco alcuni consigli per pulire la grondaia al meglio senza incorrere in inutili pericoli:

👨‍🌾 Indossate dei guanti da lavoro. Le grondaie generalmente sono realizzate con lamine d’acciaio, zinco, rame o talvolta in pvc, e lavorare a mani nudi può essere pericoloso perché gli spigoli sono affilati e taglienti.

👨‍🌾 Munitevi di una scala. E’ necessario utilizzare una scala robusta con un adeguato ancoraggio al muro. L’ideale sarebbe che qualcuno vi sostenga la scala. Se però non ve la sentite di salire sulla scala, potete decidere di pulire la grondaia da terra purché acquistiate attrezzi specifici dotati di braccio telescopico per arrivare nei punti più alti.

👨‍🌾 Utilizzate uno scopino o un piccolo rastrello metallico. Procedete dapprima alla rimozione di foglie e rametti, per continuare successivamente con una pulizia più profonda per eliminare gli eventuali detriti depositati sul fondo, tra cui il muschio. E’ consigliabile pulire anche la parte di tetto confinante con la grondaia, in modo che questa possa restare pulita più a lungo.

👨‍🌾 Versate un secchio di acqua calda. Fate scorrere l’acqua dentro le gronde, arrivandoci dal tetto, per eliminare eventuali residui e verificare che siano effettivamente pulite.

👨‍🌾 Mettete un filtro grigliato fissato a incastro o un fermafoglie. Il filtro eviterà che le foglie e gli altri elementi esterni si depositino nuovamente dentro le gronde ostacolando il regolare scorrimento dell’acqua.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento